• Fracasso
  • robot demolizione controllata
  • demolizione controllata
  • taglio a filo
  • disco diamantato

Taglio muri in cemento armato

Taglio con disco diamantato

Il taglio dei muri in cemento con disco diamantato è un intervento che consente di demolire, in totale sicurezza e in assenza di vibrazioni e polvere, qualsiasi struttura in cemento armato: muri, fondazioni, solai e basamenti. L’operazione avviene eseguendo tagli e aperture fino ad uno spessore di 75 cm mediante l’uso di una macchina ad azionamento idraulico o elettrico che scorre su una guida ancorata alla superficie che si deve demolire. Su questo macchinario è montato un disco diamantato, che può essere di varie dimensioni a seconda della profondità di taglio che si deve effettuare. La FRACASSO SRL di Pressana, provincia di Verona, utilizza il taglio a disco diamantato per l'apertura di porte e finestre su cemento armato, ma anche su altri materiali, come laterizio, pietra, roccia e pannelli prefabbricati.

Taglio a filo diamantato

La tecnica del taglio con filo diamantato è usata per la demolizione di manufatti in cemento armato senza alcun limite di spessore e forma, come ad esempio fondazioni o basamenti per macchinari industriali. Il filo usato in questa lavorazione è formato all'interno da un filo in acciaio ed all'esterno da molle che distanziano delle perline diamantate.

Oltre alle demolizioni già citate con questa tecnica è possibile, mediante l'uso di pantografo, eseguire fori circolari di raggio molto ampio che non possono essere eseguiti mediante carotaggio, per il passaggio di tubazioni o impianti, oppure per la formazione di archi per porte, anche di ampio raggio, su cemento armato o laterizio.